Regolamento

II compito della Scuola dell’Infanzia è quello dì accogliere i bambini rispettando e valorizzando la loro esperienza, predisponendo un contesto educativo motivante e significativo nel quale ognuno possa sviluppare le proprie potenzialità.

1. ORGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA

L’Organizzazione della Scuola prevede:

  • II Collegio Docenti di cui fanno parte: la coordinatrice e le insegnanti.
  • II personale non docente di cui fanno parte: la cuoca e l’ inserviente.
  • Il Consiglio di Classe di cui fanno parte: le insegnanti della classe, la coordinatrice e i due genitori eletti rappresentanti di classe.
  • II Consiglio di Istituto di cui fanno parte: il Presidente della Scuola, la coordinatrice, una insegnante per sezione, un componente del personale non docente, due rappresentanti dei genitori per ogni sezione.
  • II Consiglio di Gestione

2. ISCRIZIONI

L’iscrizione comporta da parte dei genitori la presa di coscienza ed il pieno rispetto delle esigenze educative del bambino, la conoscenza e la collaborazione per realizzare i principi educativi che stanno a fondamento di questa Scuola.

Le iscrizioni si effettuano nel periodo indicato dal Ministero (mese di gennaio-febbraio di ogni anno).
La quota di iscrizione e di conferma di iscrizione, non è rimborsabile in caso di ritiro.

Alla domanda di iscrizione si allegheranno le seguenti autocertificazioni:

  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione dello Stato di Famiglia.
  • Dichiarazione delle vaccinazioni di legge.

3. ORARIO SCOLASTICO

La Scuola funzionerà per cinque giorni la settimana, dal lunedì al venerdì. Il calendario scolastico sarà in conformità a quello scolastico ministeriale, farà riferimento ai criteri adottati dall’Istituto Comprensivo Statale di Cassina de’ Pecchi, e sarà consegnato alle famiglie entro la prima settimana di frequenza del mese di settembre.

  • Entrata dalle ore 9.00 alle ore 9.30
  • Prima Uscita dalle ore 13.00 alle ore 13.15
  • Uscita dalle ore 15.30 alle ore 16.00

Non è permessa l’entrata e l’uscita dei bambini in orari diversi, salvo preventiva richiesta delle famiglie ed autorizzazione della coordinatrice.

E’ consentito l’ingresso a scuola entro le 10.15 per visite mediche o esami.
Dopo l’affidamento alla Scuola i bambini possono essere riportati a casa solo dai genitori o da persone delegate dai genitori tramite delega scritta.

4. REFEZIONE SCOLASTICA

La refezione scolastica è predisposta conformemente alla tabella dietetica approvata dall’Ufficiale Sanitario.
Per qualsiasi necessità di variazione, inerente il menù giornaliero, è necessario rivolgersi all’educatrice spiegandone le motivazioni.
Per diete dovute ad intolleranze alimentari o ad allergie è necessario il certificato medico.

5. DISPOSIZIONI SANITARIE

L’assenza del bambino va tempestivamente comunicata nell’interesse della salute di ogni bambino. Il verificarsi di malattie infettive o di pediculosi del capo deve essere immediatamente segnalato.

Se l’assenza è superiore a 5 giorni (compresi i festivi) ed è dovuta a malattia, il rientro del bambino a scuola deve essere accompagnato da un’autocertificazione da parte del genitore, attestante l’avvenuta guarigione.

Sempre nel rispetto delle norme sanitarie scolastiche vigenti non è permesso alle educatrici distribuire qualsiasi tipo di medicinale fatta eccezione per i farmaci salvavita.

Per eventuali terapie antibiotiche in corso, sarà permesso al genitore presentarsi a scuola per la somministrazione del farmaco. Salvo restando che se il bambino non è in buone condizioni di salute è bene non forzarne la presenza a scuola.

Ai bambini che a seguito di traumi o cadute, presentino punti di sutura, ingessature o bendaggi rigidi non è consentita la presenza a scuola per salvaguardare la loro incolumità e quella dell’intera comunità scolastica, casi specifici saranno valutati singolarmente.

6. CORREDO

Ogni bambino dovrà avere un cambio completo secondo le abitudini familiari che dovrà essere contenuto dentro una sacca in stoffa contrassegnata con nome e cognome del bambino; la sacca resterà nell’armadietto. Sarà necessario periodicamente verificarne il contenuto ed eventualmente sostituirlo.
Inoltre ogni bambino dovrà avere:

  • 2 bavaglia con elastico
  • 1 portabavaglia in stoffa
  • 1 paio di pantofole
  • 1 grembiulino per la pittura

Per i bambini che riposano, occorrono:

  • 1 piccolo cuscino con federa
  • 1 coperta in autunno/inverno
  • 1 lenzuolino

Per aiutare il bambino nella conquista dell’autonomia è necessario vestirlo in modo pratico (evitare quindi salopette, bretelle, cinture, ecc…)

7. INSERIMENTO DEI NUOVI ALUNNI

Il periodo di inserimento si svolge per l’intero mese di Settembre per permettere al bambino di entrare gradualmente in una nuova realtà e per aiutare i genitori ad instaurare un rapporto di fiducia e collaborazione con le insegnanti. In tale periodo è quindi necessaria la disponibilità di un genitore. Durante il mese di Settembre pertanto, ai nuovi iscritti, non è possibile usufruire dei servizi di pre-scuola e di post-scuola.

8. PROGETTAZIONE DIDATTICA

La progettazione educativo-didattica viene elaborata in-itinere e verificata periodicamente dal Collegio Docenti.
L’offerta formativa prevede anche dei Laboratori che il Collegio Docenti stabilisce annualmente secondo le esigenze, i contenuti e le modalità che più rispondono alle mete educative del Progetto Educativo-didattico.

9. COMUNICAZIONI SCUOLA-FAMIGLIA

All’inizio di ogni anno scolastico, si terrà un’assemblea di classe tra insegnanti, specialisti dei Laboratori e genitori per la presentazione della progettazione educativo-didattica e per adempiere alle elezioni dei rappresentanti di classe e dei rappresentanti nel Consiglio di Istituto.

I colloqui con i genitori vengono effettuati con calendario ed orari stabiliti dal Collegio Docenti. E’ importante avere la possibilità che tali colloqui possano verificarsi senza la presenza dei bambini.

10. RETTA ANNUALE

E’ possibile versare la quota mensilmente o attraverso modalità da concordare con la segreteria amministrativa e comunque anticipatamente.

Per gli anni successivi la retta potrà subire delle variazioni, che verranno comunicate all’atto di iscrizione o di conferma di iscrizione.

La retta dovrà essere corrisposta entro il 5° giorno lavorativo di ogni mese, tramite Bonifico Bancario.

Il mancato pagamento della retta mensile nei termini indicati, comporta la non accettazione dei bambini a scuola.

  • La mancata frequenza per qualsiasi motivo non esonera dal pagamento dell’intero importo della retta dell’anno scolastico (Settembre-Giugno);
  • Le famiglie che hanno più di un figlio che frequenta la Scuola dell’Infanzia possono richiedere una riduzione. La richiesta va effettuata all’atto di iscrizione e comunque prima dell’inizio di ogni anno scolastico, attraverso domanda scritta al Consiglio di Gestione.

Ricordiamo che nulla è dovuto per la refezione scolastica.

11. COSTO DEI SERVIZI

Servizio pre-scuola anno scolastico 2019/2020 (orario 7.30 – 9.00) Euro 40,00 mensili.

  • Servizio post-scuola anno scolastico 2019/2020 (orario 16.00 – 17.30) Euro 55,00 mensili (comprensivi di merenda).
  • In casi del tutto eccezionali, per comprovate necessità, dopo averne fatto richiesta alla coordinatrice, è possibile usufruire per un massimo di 5 giorni al mese, anche non consecutivi, dei servizi di pre-scuola e/o post-scuola, corrispondendo la quota prevista.
  • Servizio mese di luglio

Ogni anno scolastico si procederà con le seguenti modalità:

– comunicazione da parte della Scuola delle condizioni organizzative ed economiche entro il mese di Marzo.

– conferma da parte della famiglia nel mese di Aprile, mediante iscrizione e versamento del 20% della quota non rimborsabili in caso di ritiro

– saldo della quota con il versamento della retta del mese di Giugno.

  • Laboratori a progetto

I costi relativi ai Laboratori che verranno presentati nell’assemblea di inizio anno, verranno comunicati entro il mese di Gennaio; la quota dovrà essere corrisposta nel mese di Marzo.

 

Con approvazione del Consiglio di Istituto